Everybody Loves a Happy Ending - BLOGBUSTER - cinema e musica
mail forum
 
\\ Home Page : Articolo
Everybody Loves a Happy Ending
Di slovo (del 16/06/2006 @ 05:00:05, in musica, linkato 2323 volte)
Artista
Tears for Fears
Titolo
Everybody Loves a Happy Ending
Anno
2004
Label
New Door Records

Dopo la non pacifica interruzione del sodalizio artistico avvenuta alla fine degli anni 80, sull'onda di un' amicizia ritrovata (o forse dell’inaspettato successo del film “donnie darko” la cui colonna sonora annovera ben due vecchi successi dei nostri ?) Roland Orzabal e Curt Smith riformano il duo Tears for Fears e registrano quello che sembrerebbe essere il loro disco di addio. Lo stesso titolo suona come un commiato e la lapidaria scritta ‘the end’ stampata sul retro del booklet alimenta anche lei questa sensazione, anche se alla fine saranno le sorti commerciali ad avere l'ultima parola.
beh…questo genere di premesse lasciano pensare a tutto fuorché ad un ingovernabile fervore creativo, ciononostante, mentre mi lascio attraversare dalla musica di ELAHE, brano dopo brano mi convinco di come i due musicisti, ormai quarantenni, si siano affrancati dall'ansia di scrivere hit da classifica; le citazioni beatles-iane (rispettabilissime e demodè) infatti, tradiscono una propensione a produrre musica più vicina ai loro gusti personali. Le arie di “Sgt Pepper” contaminano una buona metà del disco (ascoltare “who killed tangerne” e la title-track per credere) specialmente laddove il redivivo Smith interviene nella scrittura, e sebbene la penna inquieta ed ermetica di Orzabal rimaga per me più coinvolgente (come non rimanere affascinati dalla torva atmosfera di “the devil”, consapevole accettazione del proprio lato oscuro?), la presenza di un co-writer meno introspettivo e più scanzonato apporta sicuramente equilibrio, rende, se vogliamo, più ‘leggero’ l'ascolto.
La sfida non era delle più semplici: trapiantare il pop cerebrale dei TFF negli anni duemila, amalgamarlo tra classico e contemporaneo e tirarne fuori un prodotto vendibile … Ci sono riusciti? Probabilmente no, ma caricare questo lavoro di aspettative è sicuramente l’approccio più sbagliato. Chi riuscirà ad ascoltarlo senza aspettare che un reprise di “shout” salti fuori da un momento all’altro, apprezzerà un’ora di musica intelligente ed elegante.
Può bastare come lieto fine?

slovo

Articolo Articolo Commenti Commenti (3) Storico Storico Stampa Stampa

1852489 persone hanno visitato il blog dal 3 aprile 2006

Ci sono 489 persone collegate


< febbraio 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
    
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
     
             

Articoli
Elencati per sezione:
cinema
musica
live report
libri
teatro
fumetti
serie TV
redazione

Catalogati per mese:

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
Gran bel libro che è...
18/03/2018 @ 15:55:05
Di Namor
Non credevo (infatti...
18/03/2018 @ 15:53:06
Di Namor
Complimenti per la r...
18/03/2018 @ 13:03:13
Di Angie*
@- LouiseElle- Ti r...
03/12/2017 @ 11:08:01
Di * Miryam
e' un libro bellissi...
23/11/2017 @ 14:21:42
Di #LouiseElle
@_Angie: Grazie Angi...
15/11/2017 @ 00:19:30
Di Asterix 451
Bella rece Asterix. ...
12/11/2017 @ 14:22:04
Di Angie*
ne sono davvero feli...
29/08/2017 @ 22:59:00
Di #LouiseElle
purtroppo non sono ...
05/03/2017 @ 20:26:10
Di #LouiseElle
Anche questo titolo ...
05/03/2017 @ 14:34:45
Di Namor




Feed XML RSS 0.91
Feed XML Atom 0.3
dBlog Open Source
BlogItalia
blogs italia, directory blog italiani

BlogNews


Creative Commons License
I contenuti testuali di BlogBuster sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons.


23/02/2019 @ 10:08:12
script eseguito in 227 ms