Paz! - BLOGBUSTER - cinema e musica
mail forum
 
\\ Home Page : Articolo
Paz!
Di slovo (del 14/07/2006 @ 05:01:01, in cinema, linkato 2489 volte)
Titolo originale
Paz!
Produzione
Italia 2002
Regia
Renato De Maria
Interpreti
Claudio Santamaria, Flavio Pistilli, Max Mazzotta, Cristiano Callegaro, Matteo Taranto
Durata
102 minuti

“non è un film su Andrea Pazienza, è un film rigorosamente tratto dai fumetti di Andrea Pazienza”, tiene a puntualizzare il regista Renato De Maria. Eppure, a ben vedere, questa precisazione non è essenziale: non c’è modo migliore per dipingere Andrea Pazienza, le sue visioni, le sue psicosi, il suo modo di essere, che partire dai suoi fumetti, da quei personaggi a cui dava vita infondendovi parte di sé. In Paz! se ne sono scelti tre: Pentothal, Zanardi e Fiabeschi, le loro storie si dipanano durante l’arco di in una giornata che inizia alle 4 del mattino e finisce all’alba del giorno successivo, in un contesto storico riconducibile ai moti studenteschi del ’77 a Bologna.
“Paz!” (il giovane fumettista era solito firmarsi così) è per molti versi un tributo, una tacita dichiarazione d’amore da parte del regista (stato anche suo amico), quell’amore a cui Andrea ti costringe irrimediabilmente, per il solo essere entrati nel suo mondo.
La quasi totalità della sceneggiatura e dei dialoghi sono una precisa trasposizione dalle tavole, ci sono citazioni il cui dettaglio rasenta il maniacale, alcune apprezzabili solo dal collezionista completista… laddove il regista si è concesso più libertà di interpretazione è sulla figura di Enrico Fiabeschi, originariamente un personaggio minore apparso un'unica volta nella storia breve “giorno”. Il suo ruolo viene qui espanso e impiegato come una sorta di “ponte di accesso” tra l’universo creato da Andrea Pazienza, così ermetico e surreale, spietato e a tratti sgradevole, ed un pubblico che non necessariamente conosce le sue opere, sfruttando all’uopo la contagiosa ars comica del bravissimo Max Mazzotta.
E qui mi domando: è possibile riprodurre in pellicola la magia di A.P. senza limitarsi alla mera trasposizione? quel dirompente senso di alienazione, di allucinazione e smarrimento che i suoi disegni sapevano dare al pari di pochissimi altri? Forse non è possibile, o forse solo in parte, forse non si arriverà mai a decifrare completamente i segni di Andrea… il film di Renato De Maria ci riesce a tratti: il lavoro di ricostruzione degli ambienti è stato certosino e rievoca genuinamente il contesto storico e le situazioni contingenti; alcuni momenti sono resi particolarmente bene, come il monologo di Claudio Santamaria/Pentotal: “vivo su una lama, mi commuovo nei bassifondi…” condotto da una musica ipnotica e un girato lisergico; altri sono più forzati, pretestuosi… molte scene sembrano buttate lì, sfiorate frettolosamente per passare allo sketch o alla citazione successiva…
Ciononostante, il film è tecnicamente ineccepibile (la scelta di girare in digitale si è rivelata molto azzeccata) e il cast, composto da attori giovani e semisconosciuti, molto valido (anche se ad alcuni non avrebbe fatto male frequentare una scuola di dizione). Concedetemi, in conclusione, la sparata da fanatico: Andrea Pazienza era un artista inarrivabile e la sua opera enorme, anche una proposta parziale di essa, come può essere il film di Renato De Maria, vale tutto il tempo dedicato alla sua visione, e potrebbe divenire il punto di partenza per un approfondimento. Ricordandoci che, e cito: “il vero genio non va monumentalizzato… va solo studiato”. Andrea Pazienza.

slovo

Articolo Articolo Commenti Commenti (9) Storico Storico Stampa Stampa

1852560 persone hanno visitato il blog dal 3 aprile 2006

Ci sono 611 persone collegate


< febbraio 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
    
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
     
             

Articoli
Elencati per sezione:
cinema
musica
live report
libri
teatro
fumetti
serie TV
redazione

Catalogati per mese:

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
Gran bel libro che è...
18/03/2018 @ 15:55:05
Di Namor
Non credevo (infatti...
18/03/2018 @ 15:53:06
Di Namor
Complimenti per la r...
18/03/2018 @ 13:03:13
Di Angie*
@- LouiseElle- Ti r...
03/12/2017 @ 11:08:01
Di * Miryam
e' un libro bellissi...
23/11/2017 @ 14:21:42
Di #LouiseElle
@_Angie: Grazie Angi...
15/11/2017 @ 00:19:30
Di Asterix 451
Bella rece Asterix. ...
12/11/2017 @ 14:22:04
Di Angie*
ne sono davvero feli...
29/08/2017 @ 22:59:00
Di #LouiseElle
purtroppo non sono ...
05/03/2017 @ 20:26:10
Di #LouiseElle
Anche questo titolo ...
05/03/2017 @ 14:34:45
Di Namor




Feed XML RSS 0.91
Feed XML Atom 0.3
dBlog Open Source
BlogItalia
blogs italia, directory blog italiani

BlogNews


Creative Commons License
I contenuti testuali di BlogBuster sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons.


23/02/2019 @ 10:38:42
script eseguito in 228 ms