In nome di mia figlia - BLOGBUSTER - cinema e musica
mail forum
 
\\ Home Page : Articolo
In nome di mia figlia
Di Angie (del 13/07/2016 @ 05:00:00, in cinema, linkato 254 volte)
Titolo originale
Au nom de ma fille
Produzione
Francia 2016
Regia
Vincent Garenq
Interpreti
Daniel Auteuil, Sebastian Koch, Marie-Josée Croze, Christelle Cornil, Lila-Rose Gilberti
Durata
87 Minuti
Trailer

“Non voglio farmi giustizia da solo” dice Andrè, un uomo provato dal dolore, mentre la polizia di Moulouse irrompe in casa sua e lo pone in custodia cautelare, accusato di rapimento. E così che si apre la prima scena del film. Da qui poi un flashback che racconta tutta la vicenda. Una comune famiglia che inizialmente sembra felice con i propri figli. Ma una relazione extraconiugale della moglie Dany (interpretata da Marie Josèe Croze) con un affascinante medico tedesco Dieter Kromback (Sebastian Koack), porta la coppia alla separazione. Passano gli anni e, Andrè Bamberski (interpretato da Daniel Auteil) ha una nuova compagna (Christelle Cornil) e sono in vacanza in Marocco; mentre i figli ormai grandi sono andati in Germania dalla loro madre e il patrigno, il dottor Dieter Kromback.
E il 10 luglio 1982 quando Andrè, ex marito, riceve una telefonata in cui l’ex moglie gli comunica la morte della loro figlia quattordicenne Kalinka che era in vacanza con lei e il patrigno in Germania. Il padre Andrè, commercialista e uomo meticoloso è convinto che la morte della figlia non si sia trattato di un semplice incidente per cui inizia ad indagare. Gli esiti di un'autopsia sembrano confermare i suoi sospetti e lo spingono ad accusare di omicidio il patrigno di Kalinka, il dottor Dieter Kromback. Andrè che crede fortemente nella giustizia, non sarà questa volta al suo fianco, come quando ottenne il divorzio dalla moglie. Non riesce a far incriminare il dottor Dieter in Germania, quindi avvia un procedimento giudiziario in Francia. Il suo percorso giudiziario sarà molto travagliato e osteggiato su molteplici fronti, primo fra tutti i rapporti internazionali tra i diversi stati Europei coinvolti. Ogni suo amico gli consiglia di seppellire questa faccenda. “Conoscere la verità le farà solo del male” Ma Andrè non può permettere che la morte di sua figlia rimanga impunito. Sarà una lunga battaglia contro tutto e contro tutti a cui dedicherà tutta la sua vita, precisamente 30 anni, sacrificando il suo rapporto con l'altro figlio, l'amore della nuova compagna e il lavoro. “Ho mantenuto la promessa di non arrendermi mai.... Oggi avresti 44 anni. Mi manchi figlia mia!”..... dirà nel finale.
Il regista francese Vincent Garenq che, ama costruire i suoi film su autentici fatti di cronaca giudiziaria, porta sullo schermo una nuova pellicola, suo quarto lungometraggio”In Nome di mia Figlia” tratto da una storia vera. Una drammatica vicenda molto conosciuta in Francia, in Belgio e in Germania sconosciuta invece in Italia, vede come protagonista l'attore francese Daniel Auteuil, recentemente apparso nella pellicola “Le Confessioni”. Una storia che riguarda un caso giudiziario durato trent'anni noto come “affaire Dieter Kromback. Una battaglia solitaria di Bamberski per fare incarcerare l'assassino di sua figlia. Il regista Vincent dopo aver letto il libro, decise di realizzare il film, non solo per raccontare una storia di mala giustizia ma, perché rimase molto colpito da quest'uomo, padre, così testardo (e quale genitore non lo farebbe?) a cui ha dedicato trent'anni della sua vita a scoprire il colpevole della morte di sua figlia.
La pellicola, infatti, ruota intorno alla figura del padre sin dall'inizio della prima scena. E un racconto commovente che coinvolge lo spettatore per un'ora e mezza, nel vedere questa strenua forza di un padre che si oppone a tutti i poteri forti sullo scacchiere politico e giudiziario. Un uomo dal carattere particolare e molto rigoroso che vuole avere sempre ragione. E proprio grazie a questo suo carattere che gli ha permesso di arrivare fino in fondo in questa lunga lotta di giustizia dove niente e nessuno riuscirà a fermarlo. Si è accertato che Andrè Bamberski ha aperto un'associazione e ancora oggi aiuta tutti quelli che hanno problemi con la giustizia tedesca, perché la giustizia tedesca ha la tendenza a proteggere i diritti dei suoi cittadini. Un buon cast di ottimo livello. Bravissimo e perfetto, direi, sopratutto Daniel Auteuil nella sua interpretazione che esprime dolore , rabbia e deciso a non mollare e a ottenere giustizia.
Per quanto mi riguarda il film, a mio giudizio, è ben girato, con inquadrature in primo piano in grado di esprimere tutto il malessere interiore del protagonista. Le scene pur avendo un andamento lento non è da criticare. Anzi alcune storie (come queste) ritengo che per essere raccontate come si deve e fare emergere un po’ di drammaticità alla vicenda hanno bisogno di momenti intensi e ricchi di pathos, che non hanno bisogno di essere mostrati con ritmo incalzante. In conclusione è una pellicola (anche se fa tanta rabbia) merita la sua visione solo per la storia, immenso elogio alla ricerca della verità, anche quando tutto il mondo sembra essere nemico.

Angie

Articolo Articolo Commenti Commenti (0) Storico Storico Stampa Stampa

1684788 persone hanno visitato il blog dal 3 aprile 2006

Ci sono 184 persone collegate


< febbraio 2017 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
14
15
16
17
18
19
21
22
23
24
25
26
27
28
         
             

Articoli
Elencati per sezione:
cinema
musica
live report
libri
teatro
fumetti
serie TV
redazione

Catalogati per mese:

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
Grazie Asterix. Clin...
14/01/2017 @ 13:28:37
Di Angie*
L'ho visto anche io ...
12/01/2017 @ 23:21:30
Di asterix 451
Grande interpretazio...
08/01/2017 @ 17:06:44
Di Namor
Grazie Angie
08/01/2017 @ 17:03:52
Di Namor
Buon Anno a tutti !C...
02/01/2017 @ 13:26:03
Di Angie*
Cartone animato vera...
05/12/2016 @ 21:07:04
Di Miryam*
Ottimo film emoziona...
05/12/2016 @ 10:50:38
Di Angie*
Una bella pellicola....
29/11/2016 @ 14:09:49
Di Angie*
Bellissima pellicola...
16/10/2016 @ 17:18:43
Di Miryam*
Bene, allora aspette...
22/09/2016 @ 20:09:38
Di Namor




Z-Blog Awards 2007 Winner

Feed XML RSS 0.91
Feed XML Atom 0.3
dBlog Open Source
Bloggers for Equity
BlogItalia
blogs italia, directory blog italiani
SocialDust
Blog Show
Kilombo
BlogNews
bloggers for equity

Amnesty International Emergency


Creative Commons License
I contenuti testuali di BlogBuster sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons.


27/02/2017 @ 00:41:14
script eseguito in 187 ms