Earthling - BLOGBUSTER - cinema e musica
mail forum
 
\\ Home Page : Articolo
Earthling
Di slovo (del 03/11/2006 @ 05:00:00, in musica, linkato 1933 volte)
Artista
David Bowie
Titolo
Earthling
Anno
1997
Label
Columbia/Sony Music

Nel 1997, quando i seguaci del duca bianco erano in attesa del seguito di “outside”, uscì “earthling”, rimandato a data imprecisata il proseguo delle avventure di Nathan Adler. Bowie spiegò quel titolo (letteralmente: abitante del pianeta terra) come una metafora del desiderio di tornare coi piedi poggiati a terra, dopo aver impersonificato per anni alter-ego alieni o personaggi concettualmente proiettati nello spazio. Tanto per rimarcare la sua nuova forma mentis eccolo apparire in copertina vestito con la livrea britannica mentre ammira un paesaggio rurale.
“Earthling” vede la luce in un periodo in cui Bowie aveva ormai smesso di essere un artista musicalmente influente, non aveva peraltro ancora ripiegato sulle auto-citazioni degli ultimi lavori... era invece molto sensibile alle tendenze del suo tempo. Per sua stessa ammissione, interessato da ciò che era musicalmente odierno, determinato a catturare l’essenza dell’attualità. Un operazione del genere lascia poco spazio alle ponderazioni: occorrono antenne sensibili e la capacità di riversare ciò che si capta nella propria arte, filosofia che viene applicata anche nel metodo: il disco viene registrato di getto, pare sia stato completato in appena due settimane, proprio per non inquinare il prodotto finale con troppe revisioni.
La scena elettronica viene eletta a manifestazione più rappresentativa di quei tempi e da cui attingere gli ingredienti per la miscela in cui immergere le canzoni, in particolare i ritmi jungle e drum’n’bass che vengono aggiunti alla combinazione di chitarre e sintetizzatori già ampiamente sperimentata in “outside”.
Se esiste un collegamento tra i due album è proprio nel sound, ma se in “outside” viveva un’inclinazione sperimentale assolutamente funzionale al progetto e con esso collimante, “earthling” è mera ricerca di coinvolgimento attraverso l’efficacia di combinazioni musicali insolite. Queste vengono concretizzate ottimamente in episodi come “little wonder”, “dead man walking”, “I’m afraid of americans”: brani potenti e serrati come non se ne sentivano da tempo, o “telling lies” che si lascia piacevolmete seguire su percorsi allucinati. Il resto del disco oscilla tra qualcosa che sembra un remix degli esuberi di “outside” e qualche vaga somiglianza con Babylon Zoo, che sia un male o un bene...
Tralasciando detrattori, completisti o ascoltatori occasionali, “earthling” è in definitiva un disco da salvare: per le intenzioni, per il coraggio, per la volontà di ricerca, per il suo essere così nitidamente congelato nel suo tempo e perchè nonostante tutto è ancora tra le cose più aliene che si possono trovare su questa terra.

slovo

Articolo Articolo Commenti Commenti (3) Storico Storico Stampa Stampa

1852550 persone hanno visitato il blog dal 3 aprile 2006

Ci sono 595 persone collegate


< febbraio 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
    
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
     
             

Articoli
Elencati per sezione:
cinema
musica
live report
libri
teatro
fumetti
serie TV
redazione

Catalogati per mese:

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
Gran bel libro che è...
18/03/2018 @ 15:55:05
Di Namor
Non credevo (infatti...
18/03/2018 @ 15:53:06
Di Namor
Complimenti per la r...
18/03/2018 @ 13:03:13
Di Angie*
@- LouiseElle- Ti r...
03/12/2017 @ 11:08:01
Di * Miryam
e' un libro bellissi...
23/11/2017 @ 14:21:42
Di #LouiseElle
@_Angie: Grazie Angi...
15/11/2017 @ 00:19:30
Di Asterix 451
Bella rece Asterix. ...
12/11/2017 @ 14:22:04
Di Angie*
ne sono davvero feli...
29/08/2017 @ 22:59:00
Di #LouiseElle
purtroppo non sono ...
05/03/2017 @ 20:26:10
Di #LouiseElle
Anche questo titolo ...
05/03/2017 @ 14:34:45
Di Namor




Feed XML RSS 0.91
Feed XML Atom 0.3
dBlog Open Source
BlogItalia
blogs italia, directory blog italiani

BlogNews


Creative Commons License
I contenuti testuali di BlogBuster sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons.


23/02/2019 @ 10:33:49
script eseguito in 247 ms