Backspacer - BLOGBUSTER - cinema e musica
mail forum
 
\\ Home Page : Articolo
Backspacer
Di Andy (del 20/01/2010 @ 05:00:00, in musica, linkato 1789 volte)
Artista
Pearl Jam
Titolo
Backspace
Anno
2009
Label
Islands Records

Album numero nove per i Pearl Jam, la formazione di grunge rock più famosa e sicuramente più longeva. Da ricordare ottimi dischi come Ten e Vitalogy, colonne portanti di una diramazione del rock molto arrabbiata e contestatrice (soprattutto in era Bush) e che hanno lasciato il segno in una generazione molto confusa e ribelle, ma vogliosa di cambiamenti inclini alla pace e alla giustizia sociale; questo è il succo della musica e dei testi che hanno contraddistinto il sound incazzoso di questa band di Seattle, capitanata da Eddie Vedder. Bè, devo dire che anche se qualche capello bianco è spuntato sulle chiome dei cinque musicisti, l’energia non manca (a parte qualche calo compositivo) in questo Backspacer, che si apre con Gonna see my friend, in pieno stile PJ, cattiva e rotolante, sound da spaccare le casse dello stereo, seguita dall’ottima Got some, testo allusivo alla dipendenza dalle droghe, batteria preponderante e ottimo lavoro delle chitarre. The fixer ha fatto storcere il naso a parecchi estimatori dei PJ, troppo leggera e ritornello troppo ammiccante e commerciale con quel “yeah, yeah, yeah” ma niente confronto a Johnny Guitar, canzonetta che niente ha a che fare con tutto quello che hanno fatto i Pearl fino ad ora, corta e inutile, priva di ogni identità, sia strumentale che vocale. Meno male che dopo troviamo la prima stupenda ballata del disco, Just breathe, testo di speranza e amore, cantato con una voce splendida e toccante da Eddie, in un atmosfera nevosa e natalizia: arrangiata con poche venature di violini e pennellate di chitarre elettriche intorno alla caldissima acustica arpeggiata e suonata dallo stesso Vedder . Amongst the waves cala decisamente nel ritmo, però a me ricorda vagamente gli UFO, band anni 70, per chi se la ricorda, e sarà per questo che non mi dispiace affatto. Unthought known è un'altra canzone dissimile totalmente dal sound dei PJ, con il piano che rende il tutto melodico e impersonale. Supersonic rialza un bel po’ il tiro, un mix tra punk di quello più anarchico e reminescenze di suoni e assoli di chitarra molto seventy , energia allo stato puro. Ma ora cè un altra meravigliosa ballata , The end , in cui la voce di Eddie è struggente e toccante quanto il testo che vi consiglio di leggere, un immaginario viaggio nella country americana, tra i ricordi e i rimpianti di un uomo, distante dal caos cittadino che contraddistingue il sound grunge elettrico a cui ci hanno abituato i ragazzi di Seattle nel corso degli ultimi vent’anni. Force of nature chiude il cd ed è di nuovo su un registro che sinceramente non serviva, almeno a noi; forse a loro sì però, perché nell’insieme questo album denota una certa intenzione a stare più nelle righe rispetto al passato. Del resto la supervisione è stata affidata a Brendan O’Brien, un produttore che io non amo particolarmente, in quanto sempre troppo prepotente nella scelta dei suoni e delle canzoni in ogni sua collaborazione (vedasi Springsteen , ecc..) e tendente sempre a sfornare il prodottino di maniera e stucchevole; comunque Vedder e soci sono riusciti abbastanza a mantenere viva la loro energia, anche se hanno ammesso che con l’avvento di Obama negli USA, hanno orientato i loro testi più verso il sociale e meno verso la politica come succedeva con il tristemente noto predecessore Bush. Un disco forse più ottimista, che in molti considerano di passaggio. Secondo me non è un lavoro memorabile, a parte le due ballate, però dico anche ce ne fossero di rock e di band così..Buon ascolto!

Andy

Articolo Articolo Commenti Commenti (1) Storico Storico Stampa Stampa

1852528 persone hanno visitato il blog dal 3 aprile 2006

Ci sono 554 persone collegate


< febbraio 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
    
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
     
             

Articoli
Elencati per sezione:
cinema
musica
live report
libri
teatro
fumetti
serie TV
redazione

Catalogati per mese:

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
Gran bel libro che è...
18/03/2018 @ 15:55:05
Di Namor
Non credevo (infatti...
18/03/2018 @ 15:53:06
Di Namor
Complimenti per la r...
18/03/2018 @ 13:03:13
Di Angie*
@- LouiseElle- Ti r...
03/12/2017 @ 11:08:01
Di * Miryam
e' un libro bellissi...
23/11/2017 @ 14:21:42
Di #LouiseElle
@_Angie: Grazie Angi...
15/11/2017 @ 00:19:30
Di Asterix 451
Bella rece Asterix. ...
12/11/2017 @ 14:22:04
Di Angie*
ne sono davvero feli...
29/08/2017 @ 22:59:00
Di #LouiseElle
purtroppo non sono ...
05/03/2017 @ 20:26:10
Di #LouiseElle
Anche questo titolo ...
05/03/2017 @ 14:34:45
Di Namor




Feed XML RSS 0.91
Feed XML Atom 0.3
dBlog Open Source
BlogItalia
blogs italia, directory blog italiani

BlogNews


Creative Commons License
I contenuti testuali di BlogBuster sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons.


23/02/2019 @ 10:18:16
script eseguito in 242 ms