\\ Home Page : Articolo : Stampa
Nemiche per la pelle
Di Miryam (del 14/09/2017 @ 05:00:00, in cinema, linkato 549 volte)
Titolo originale
Nemiche per la pelle
Produzione
Italia 2016
Regia
Luca Lucini
Interpreti
Margherita Buy, Claudia Gerini, Giampaolo Morelli, Paolo Calabresi, Gigio Morra.
Durata
92 Minuti

Fabiola (Claudia Gerini) è la dirigente di un’agenzia immobiliare, praticamente la classica donna in carriera, amante del lusso, capace di passare sopra chiunque pur di raggiungere l’obiettivo prefisso, elargisce denaro pur di ottenere quello che vuole, veste solo abiti attillati e l’immancabile tacco dodici. Dall’altra parte troviamo Lucia (Margherita Buy) che di professione fa la psicologa per cani, un tipo molto ansioso, altruista, sempre disponibile, veste solo abiti in fibra naturale in maniera piuttosto goffa, meticolosa pure nel cibo, infatti non condivide le proteine animali. Due persone, come si può notare dalle descrizioni, agli antipodi, una cosa sola le accumuna, sono state sposate entrambe con Paolo (Stefano Santospago), prima Lucia e poi Fabiola. Questo è il motivo per il quale nessuna delle due riesce a stare nella stessa stanza con l’altra. Purtroppo però, a seguito di un incidente stradale, Paolo perde la vita e le due acerrime nemiche vengono così convocate dall’avvocato del defunto, un certo Stefano (Paolo Calabresi), perché c’è in ballo un’eredità.
Non sempre far parte di un testamento può essere un fatto piacevole, come per esempio in questo caso, infatti l’eredità consiste nel dover accudire un bambino di circa sette anni, Paolino Junior (Jasper Cabal), orfano di madre e che Paolo aveva avuto con una donna cinese durante una scappatella extraconiugale. Quindi, visto i fatti, le due amiche-nemiche dovranno loro malgrado trovare un punto d’incontro per prendersi cura del bimbo.
Da principio le due donne assumono un atteggiamento di sfida cercando di gareggiare per ottenere l’affidamento del bambino, però poi, anche grazie al comportamento divertente di Paolino che sembra addirittura più maturo delle due “neo mamme”, riescono a diventare addirittura complici pur di non perdere questo affidamento, perché ormai sentono entrambe di nutrire un profondo affetto e amore verso quel bimbo innocente.
Luca Lucini, dopo “Tre metri sopra il cielo”, “L’uomo perfetto” e altro ancora, ritorna sul grande schermo con l’ultima opera “Nemiche per la pelle “, dove si avvale anche della collaborazione della Buy per la stesura del film. Commedia tutta da ridere, fresca, simpatica, molto leggera e scorrevole anche se di fondo vuol far emergere un forte messaggio e cioè che non serve una moglie e un marito per crescere un bambino, l’importante è circondarlo d’affetto e di amore. Nel film le due fantastiche attrici riescono a far funzionare il tutto nonostante siano una l’opposto dell’altra, ma è proprio la loro diversità che rende la pellicola più vera e vicina alla realtà dei nostri giorni.
Questo non sarà magari un film che verrà ricordato per lungo tempo, però riesce a far trascorrere un’ora e mezza sempre con il sorriso sulle labbra.

Miryam